Ragazza con Fidelity Card

Fidelizzazione: cos’è e come funziona

editor team easyappear

Quando parliamo di fidelizzazione si fa riferimento all’insieme di pratiche e di strategie che attua un’azienda per mantenere la clientela già acquisita. La soluzione di molte aziende nell’ultimo periodo è la fidelizzazione del cliente con la fidelity card in App.

Ma cos’è la fidelizzazione?

La fidelizzazione è una forma di investimento a lungo termine e questo grazie ai servizi CRM, ovvero un sistema che permette di gestire efficacemente la relazione con il cliente. Questi tipi di servizi permettono di identificare i bisogni e le preferenze dei diversi clienti.

Avere dei clienti fedeli comporta un beneficio per l’azienda specialmente se si continua a fidelizzare un cliente già acquisito perché comporta un costo molto inferiore rispetto a quello richiesto per l’acquisizione di nuovi clienti. Per poter fidelizzare al meglio il cliente ci sono diversi strumenti tra cui la fidelity card. La fidelity card è solitamente rappresentata da una tessera di plastica o di cartone ed è utilizzata dalle aziende per premiare i clienti fedeli e incentivarli ad acquistare nuovamente. È uno strumento molto usato nell’ambito dei programmi di fidelizzazione (o loyalty program) ed è normalmente associato a un software in grado di immagazzinare i dati relativi al profilo del cliente, ai suoi acquisti, alle sue preferenze e abitudini. In quest’ottica, la carta fedeltà e più in generale i programmi fedeltà rappresentano un mezzo utile per raccogliere dati relativi al target a cui ci si rivolge. 

Infatti, per partecipare a un programma di fidelizzazione e per ottenere una fidelity card il cliente deve fornire una serie di dati personali come il nome, l’età, l’email e/o l’indirizzo di casa. Spesso vengono richieste altre informazioni che consentono poi all’azienda di rendere l’esperienza del cliente più personalizzata.

La fidelity card è uno strumento utile per migliorare il servizio ai clienti e creare delle community di consumatori su cui individuare delle azioni promozionali ad hoc; questo può essere integrato tramite un’App. Fino a pochi anni una pratica comune era conservare tali card all’interno del proprio portafoglio. L’introduzione delle virtual fidelity card ha consentito di ridurre il numero di schede da portare dietro, garantendo ai clienti di averle sempre a portata di mano, grazie per esempio a un’App fidelity card installata sul proprio smartphone.

Fidelizzare il cliente con una APP per fidelity card è il modo più veloce per gestire un programma fidelity. Integrando la carta fedeltà all’interno dell’App permette di accedere a diverse funzionalità come:

  • area card, per permettere ai clienti di gestire in totale trasparenza i punti o il credito accumulato acquistando prodotti.
  • Notifiche Push, per comunicare in diretta promozioni, offerte last minute e iniziative della tua attività.
  • catalogo premi, per implementare nel programma fidelity una strategia di raccolta a punti ben strutturata.

0 Comments

Lascia un commento

Arrow-up